Fiorello stizzito gela i giornalisti: cosa è successo al conduttore

Fiorello questa volta non ci sta, il conduttore gela i giornalisti e nel corso della diretta non le manda a dire: le sue parole sono di vera stizza.

Si torna a parlare di Fiorello, conduttore e showman italiano che è stato scelto per essere il co-conduttore di Amadeus nel corso della serata finale di Sanremo 2024, lui che al fianco del suo amico e collega ne ha condotti già ben due, tornerà sul palco dell’Ariston.

Fiorello stizzito: le sue parole sono contro i giornalisti
Fiorello – Foto Ansa – zak-site.com

Per il momento però si dedica, sempre con grande successo, alla messa in onda di Viva Rai Due, il programma della mattina in cui si è lasciato andare ad un momento di sfogo che non è passato inosservato e che forse lo ha visto per un momento diventare davvero serio (ma sempre un po’ faceto).

Si è trattato di un momento di stizza che gli ha permesso di rivolgersi direttamente ai giornalisti, gli stessi che secondo il suo pensiero di recente non avevano del tutto portato rispetto con alcuni loro commenti che sono anche diventati virali in questi giorni: ma entriamo nel merito della questione.

Fiorello storce il naso: “Ho letto commenti che non mi sono piaciuti”

Insomma, Fiorello non ha avuto peli sulla lingua nel fare capire come alcune cose relative agli ultimi giorni non gli siano per niente piaciuti e in particolare in riferimento ad alcuni commenti letti in merito ad un particolare big in gara a Sanremo 2024, stiamo parlando dei Ricchi e Poveri.

Fiorello difende i Ricchi e Poveri dalle critiche
Fiorello – Foto Ansa – zak-site.com

Il duo torna in gara al Festival dopo molti anni con il brano dal titolo Ma non tutta la vita e grazie a questa presenza arrivano a quota tredici a livello di presenze, eppure nonostante la loro storia e i loro successi di recenti sono stati tanti i commenti, anche di testate autorevoli, pronti a smontarli.

Angela Brambati e Angelo Sotgiu però hanno ricevuto una difesa d’eccezione da parte dello showman siciliano: “La Repubblica ha dato 7 ai Ricchi e Poveri. Il Corriere della Sera 4 e mezzo. Sta cosa non mi piace. A Sanremo votate i Ricchi e Poveri. Mi schiero” ha ammesso il conduttore che visto il suo ruolo dovrebbe restare imparziale ma che questa volta proprio non è riuscito ad esserlo e ancora: “Ho letto diversi commenti che non mi sono piaciuti. Ci vuole rispetto verso chi ha fatto la storia della musica italiana. Noi di Viva Rai 2 ci schieriamo con i Ricchi e Poveri, lo diremo ogni giorno di votarli. Anche alle Europee!”.

Impostazioni privacy