Antonella Clerici, nella sua casa nel bosco c’è una tecnologia invidiabile: cosa usa per riscaldarsi

Antonella Clerici nella sua casa nel bosco ha una tecnologia che lei stessa usa per riscaldarsi: si tratta di qualcosa di davvero innovativo.

Si torna a parlare della conduttrice di Rai Uno, Antonella Clerici. Lei continua a essere uno dei volti di punta dell’azienda e questo anche grazie al successo dei suoi programmi: al momento sta proseguendo con la messa in onda di È sempre Mezzogiorno ed ha da poco concluso la prima serata di The Voice kids.

Antonella Clerici, nella sua casa ci sta una tecnologia all'avanguardia
Antonella Clerici – zak-site.com

Ad ogni modo, il motivo che la conduce al centro dell’attenzione ha a che fare con qualcosa di completamente diverso che non ha a che fare con la sua professione: si tratta infatti di un particolare privato anche se non personale che però riguarda la casa nel bosco in cui vive insieme alla sua famiglia.

Pare infatti che al suo interno sia presenta una sorte di tecnologia davvero all’avanguardia che non tutti possono vantare di avere, ma che nell’ultimo periodo pare essere quella maggiormente scelta per riscaldare la propria casa. Ma di che cosa si tratta?

Antonella Clerici nella sua casa del bosco ci sta la stufa a pellet

Insomma, forse non tutti lo sapevano fino a questo momento, ma nella casa di Antonella Clerici ci sta una tecnologia davvero all’avanguardia che le permette di riscaldare tutto l’ambiente che la circonda risparmiando anche qualcosa. Si tratta di qualcosa di davvero innovativo.

Nella casa di Antonella Clerici ci sono le stufe a pellet
Antonella Clerici – Foto Ansa – zak.site.com

Stiamo parlando delle stufe a pellet che producono aria calda e che servono per potere riscaldare il locale in cui sono state installate ovviamente sempre secondo i modelli che vengono impiantati, tramite gli appositi kit di canalizzazioni. Un particolare da tenere a mente è che le stufe a pellet o quanto meno la loro istallazione, risulta sempre facile anche nel caso in cui venissero sistemate in una posizione decentrata rispetto alla canna fumaria e questo succede anche grazie allo scarico dei fumi forzato e di ridotte dimensioni.

In particolare quella che pare essere presente nella casa della conduttrice è la stufa a pellet Edilkamin. Di questo tipo ci sono diversi modelli, gli stessi che vengono proposti con tante e diverse soluzioni che hanno a che fare con la potenza, le dimensioni e l’estetica per un facile inserimento in ambienti sia tradizionali che moderni. Ma non finisce qua, questo tipo di motore presenta anche una tecnologia avanzata che riesce a garantire al tempo stesso sicurezza, programmabilità e una lunga autonomia.

Per finire poi, un’ultima cosa da tenere a mente è che il pellet è al momento uno dei combustibili più economici sul mercato e anche per questo motivo consente di potere risparmiare in modo decisamente notevole sui costi che hanno a che fare con il riscaldamento.

Impostazioni privacy